TENUTA DI FESSINA ETNA SICILIA

 

Tenuta Di Fessina è nata da una storia d’amore. L’amore, ancora e sempre, per questa terra che affascina, intriga, e a volte ci spinge a correre rischi; ma rischi che fanno nascere progetti favolosi e mettono in evidenza il meglio del territorio.
È la storia di Silvia Maestrelli con la Sicilia.

 

Inizia nel 2006, durante un viaggio sui fianchi dell’Etna, a Rovittello, sul lato nord del vulcano. Siamo a 1 ora di auto dall’aeroporto di Catania, e 40 minuti da Taormina.
Ci incontra una natura incontaminata, questa tipica fattoria di pietra lavica in abbandono e distese di vigne, piantate tra due colate di lava che richiudono il terreno, scendendo lentamente verso un boschetto. 
Il panorama forma un anfiteatro naturale. La Muntagna, appena dietro, sputa i suoi soliti fumi. 

Noci, alberi da frutta e ulivi crescono anche nella tenuta. Un’oasi verde di quasi 7 ettari, a 670m di altitudine, che offre un clima perfetto per lo sfruttamento viticolo.

 

Colpo di fulmine inevitabile ! 

Dopo numerosi andata/ritorno tra Milano e la Sicilia, acquista la proprietà, e l’avventura inizia seriamente nel 2007.

Oltre al solido bagaglio acquisito dal suo antico vigneto in Toscana, Silvia si circonda di enologi e consulenti specializzati della regione. Ristabilisce la tenuta, apportando un tocco particolarmente femminile in un settore reputato virile e una regione dal clima ruvido.

 

Bisogna dire che l’ambiente naturale della zona evoca relax e dolcezza di vivere. Come se ci fosse già qualcosa di femminile in queste terre…

Silvia mette così in atto una viticoltura manuale, rispettosa delle pratiche e delle tradizioni locali. Ci vorranno quasi dieci anni di duro lavoro, meticoloso e appassionato per ottenere risultati di alta qualità.
Tenuta di Fessina è ormai riconosciuta nella primissima sfera dei vini italiani. Produce il Erse (Etna Rosso, Bianco e Rosato DOC), il Laeneo (DOC Sicilia), o il pluripremiato Musmeci Rosso (Etna DOC Riserva)...

 

E poi Silvia vuole spingersi oltre. Desidera condividere la sua passione e il suo amore per i luoghi con i visitatori di passaggio, amanti del buon vino, e della natura.

Nel maggio 2018, inaugura 7 camere, situate nei vari corpi di edifici della Tenuta.

Il lavoro di ristrutturazione è formidabile, e ha saputo preservare l’anima dei luoghi portando tutto il comfort moderno.

Le pareti in pietra lavica costeggiano una cucina comune interamente bianca, dallo stile contemporaneo.

La decorazione rende omaggio alla tradizione rurale siciliana: pizzi, oggetti d’arte, mobili d’antiquariato cinesi…Le ceramiche dei bagni e parte dei mobili sono firmate Made a Mano (la talentuosa ditta di Caltagirone).

Ogni camera porta il nome di un oggetto della fattoria, o legato alla storia della regione, in dialetto siciliano: Cufina (cesto), Carrateddu (recipiente contenente il vino), o ancora Litturina, dal nome del trenino che collegava tutti i villaggi dell’Etna fino a Catania.

Per Silvia, il vino è connettore di culture, e creatore di incontri. L’antica fattoria diventa così una grande Casa con diversi spazi comuni.

Un’unica grande tavola per la prima colazione. La cucina rimane a disposizione dei visitatori.

Le sere d’inverno, se ne approfitterà per prepararsi una tisana e gustarla nel grande salone, di fronte al camino, sfogliando un’opera della biblioteca.

Durante le belle giornate, Marcellooo non deroga alla sua tradizione dell’aperitivo sulla grande terrazza che domina i vigneti, sotto lo sguardo della Muntagna. Salute !* Santé !

Ci sono un sacco di cose da fare. Il personale, spesso giovane e appassionato, come Lidia o Jacopo, organizza sessioni di degustazione di vini, picnic nei vigneti, corsi di cucina.


La situazione della Tenuta di Fessina permette inoltre di vivere molteplici esperienze legate al territorio:

  • esplorare l’Etna

  • visitare i villaggi di Linguaglossa o Castiglione di Sicilia

  • immergersi nel litorale per un bagno di mare (a 30 minuti di auto)

  • perché non prendere il trenino che circola intorno al vulcano (ben informarsi per le ore e i luoghi di partenza) #pazienza

  • a 15 minuti si possono scendere le Gole dell’Alcantara (fiume che nasce nei Monti Nebrodi e finisce a Giardini Naxos sulla costa ionica). Con l’erosione e il tempo, le colate di lava entrate in contatto con il fiume hanno creato forme molto strane. Numerosi bacini naturali permettono di fare il bagno. Per i più esperti: canyoning, raftingMaggiori informazioni su www.parcoalcantara.it

 

Silvia Maestrelli appartiene a questi imprenditori che hanno saputo rivalorizzare un territorio ricco di tradizioni, influenzando una visione moderna. È una perfetta ambasciatrice di una nuova Sicilia, e la sua Tenuta di Fessina fa parte di questi tesori nascosti che siamo così felici di condividere con i nostri lettori.

 

 

tenutadifessina.com

 

Rovittello, Sicilia

 

 

Partager sur Facebook
Partager sur Twitter
Please reload

 ♡​ 

Voyage Italie Itinéraires Marcellooo.fr Illustration Jdan
Please reload

Voyage Italie Itinéraires Marcellooo.fr Illustration Jdan
  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
Voyage Italie Travel Viaggio Illustration Jdan

A TRAVEL, CULTURE & PASTA! GUIDE

MARCELLOOO.FR

All rights reserved

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon