CAMMINI TOSCANI

01.05.2015

Quelle belle Toscane* Che bella Toscana !

Da Firenze a Pienza, il nostro itinerario, dal nord al sud, vi invitiamo ad esplorare 5 siti UNESCO (niente meno).

 

Ci vogliono circa 2 ore in macchina via una strada che vale definitivamente di  p r e n d e r e   i l   t e m p o  nella regione che rivendica il corrente "Slow Life".

Qui, la facciamo in modo romantico-avventura, Eros Ramazzotti in musica di fondo, e tutta la poesia toscana: villaggi medievali conservati, paesaggi ricchi di colline, cipressi perfettamente uniformati e splendide ville.
Très très bonBuonissimo...La Toscana, signifca un olio d'oliva di grande qualità, dei vini di fama internazionale e dei formaggi, sapere di una tradizione secolare. Una strada che apre un appetito di cultura italiana.
Ci fermeremo a Firenze e nella campagna di Siena per poi visitare i dintorni.

 

 

FIRENZE 

 

Firenze piace, sorprende, ispira da secoli. Una grande città d'arte, al patrimonio eccezionale. Il  Ponte Vecchio, il Palazzo Pitti, la Galleria degli Uffizi, l’Accademia, i giardini di Boboli immaginati dai più grandi artisti ed architetti dell'epoca. La cupola del Duomo, Santa Maria del Fiore, progettato da Brunelleschi, è il monumento più emblematico della città. Emana da qui uno stile di vita alla fiorentina, un certo senso del perfezionismo, un'eleganza. Gucci, Pucci, Ferragamo... Cosi grandi nomi nativi della regione. Senza dimenticare i numerosi artigiani che rivendicano il Made in Italy. Un luogo unico dimostra questi valori...Entrate nella più vecchia profumeria del mondo: l'Officina Di Santa Maria Novella #stupendissimo.

Salite sulla collina di Fiesole per dominare la città e realizzare la bellezza della capitale toscana. Com'è bello ammirarla tutte le mattine, al risveglio nella sua camera, dal  Salviatino Hotel

Intorno, spettacolare ville, alberghi di lusso, giardini. Con la navetta del albergo si raggiunge la città in una decina di minuti. Continuate allora la vostra passeggiata nel centro storico pedonale, i gioielli del Rinascimento si scoprono a piedi.

 

 

SAN GIMIGNANO
 

Eccoci a San Gimignano.

Circondati di bastioni preservati, questo borgo rappresenta un esempio perfetto dell'architettura medievale.Riconoscibile con le sue 14 torri, vecchie case di famiglie nobili, sarà indispensabile visitare il  Duomo e la Piazza della Cisterna.

Per una colazione "in fretta" con splendida vista sul val d'Elsa: la Locanda San Domenico. Continuamo verso sud...

 

 

La regione di SIENA

 

A 20 minuti dalla città medievale del XIIe secolo, in piena campagna, ci sistemiamo in un albergo tipico toscano eccezionale:  Le Castel Monastero .

Trascorriamo il pomeriggio a Siena per meravigliarsi del  Duomo, del Palazzo Pubblico, del Santuario di Santa Caterina.

Si assaggia al Le Tre Rane un buon bicchiere di vino: Chianti Classico San Giovese ed un delizioso pezzo di formaggio: il Pecorino toscano. La sera, giro sulla Piazza del Campo, una delle più belle d'Europa, quando la folla è andata via, magico !

 

 

Il Val D’ORCIA e PIENZA

 

I paesaggi del Val d'Orcia sono tra i più belli della Toscana: le Crete Senesi*, colline verdeggianti all'infinito, campi di vigneti, olivi e cipressi. 

Pienza è uno di questi villaggi medievali attacato alla collina, con vista panoramica sulla valle #unesco. Luogo di ripresa del Paziente Inglese, di Gladiator o anche del film Il Nome della Rosa. Seduti alla terrazza del bar Il casello, all'angolo della Via dell’Amore (niente da aggiungere), si contempla. 

A 9km di là, l'onirica villa di campagna di  San Quirico d’Orcia, una delle più fotografata al mondo.

Firenze By...

3 DOMANDE A SILVIA MANGANARO

Direttrice Sales e Marketing presso l’Hotel Il Salviatino a Firenze.

 

1/ UNA VISTA IDEALE A FIRENZE O IN TOSCANA ?
 

Avrei risposto quella dal Salviatino (sorride), ma quella a 360gradi, vista dalla cupola del Duomo di Brunelleschi è straordinaria. Un'ottima soddisfazione dopo aver salito i 463 gradini.

 

2/ UN INDIRIZZO INEVITABILE ?
 

Adoro la riva sinistra di Firenze, la zona dell'Oltrarno. Non solo perché ci vivo ma anche perché c'è ancora un atmosfera autentica, coi piccoli commerci, luoghi storici ed una vera vita di quartiere. Un nuovo ristorante nel quartiere Santo Spirito: il Gurdulu, gestito dalla chef Entiana Osmenzeza che punta su un'eccellente qualità degli ingredienti ed una saporita mescolanza dei Balcani, di influenze toscane e spagnole. Possibilità di assaggiare buonissimi cocktails. Un altro posto, uno dei miei grossi colpi di cuore è l’Antico Setificio Fiorentino.

A distanza di 5 minuti dal ristorante, nel quartiere di San Frediano. È un'antichissima manufattura di seta dal 1786 che stava per chiudere. Ma lo stilista Stefano Ricci ha deciso di acquistarlo per conservare questo patrimonio eccezionale e fare sopravvivere questa tradizione. Del resto, si trova una delle macchine inventate da Leonardo da Vinci. Visita a richiesta.

 

3/ UN PERSONAGGIO SIMBOLO DELLA REGIONE ? 
 

Ce ne sono parecchi. Basta pensare alle famiglie nobili fiorentine che, da secoli, hanno sempre avuto molta influenza nella vita sociale ed economica della città. Penso ai Frescobaldi o agli Antinori che producono sempre dei vini rinomati. Altra personalità emblematica della città: il chef Fabio Picchi ed il suo ristorante Cibreo. Sta innovando, usando l'antica tradizione culinaria fiorentina che, all'epoca, non includeva la pasta. Nello stesso quartiere di Sant'Ambrogio, ha aperto il Teatro del Sale, un concept di teatro/bottega.

 

- OFFICINA DI SANTA MARIA NOVELLA

- LOCANDA SAN DOMENICO

- IL CASELLO

- LE TRE RANE

- IL SALVIATINO

- IL BORRO

- IL CASTEL MONASTERO

 

 

 

Partager sur Facebook
Partager sur Twitter
Please reload

 ♡​ 

Voyage Italie Itinéraires Marcellooo.fr Illustration Jdan
Please reload

Voyage Italie Itinéraires Marcellooo.fr Illustration Jdan
  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
Voyage Italie Travel Viaggio Illustration Jdan

A TRAVEL, CULTURE & PASTA! GUIDE

MARCELLOOO.FR

All rights reserved

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon